Vai al contenuto

Metti il turbo alla qualità della tua attività locale in 9 passi per acquisire nuovi clienti

acquisire nuovi clienti

“Meglio Samsung o Apple? Meglio una Mercedes o una BMW?

Magari non ce ne accorgiamo, ma prima di un acquisto ci troviamo quasi sempre di fronte a un “bivio”. Vi sono acquisti per i quali domina l’equilibrio delle forze in campo e la nostra mente deve decidere con ragionevole rapidità quale strada intraprendere. Parliamo di percezione della qualità e di come essa sia addirittura più forte della qualità oggettiva di un prodotto o di un servizio.

Perciò, il gestore di un’attività locale che vuole trovare nuovi clienti deve avere bene in mente questo principio base del marketing locale: qualità reale e percezione della qualità da parte dei nostri clienti possono respingersi a vicenda per ragioni complesse che cercheremo di affrontare in questo articolo. Addentriamoci dunque in questo mondo misterioso che ci aiuterà a capire come acquisire nuovi clienti.

La qualità “si vende da sola”?

Cominciamo da una semplice domanda: un buon prodotto o servizio si vende da solo?

Purtroppo, questo principio valeva nell’epoca “preistorica” del marketing, quando il passaparola era LO strumento fondamentale di vendita, come abbiamo spiegato in un nostro precedente articolo: al giorno d’oggi, invece, il cliente non decide più sulla base di quanto raccomandato da altri (che, tra l’altro, potrebbero avere gusti e aspettative diversi dai nostri).

Quindi, per acquisire nuovi clienti bisogna essere presenti davanti ai suoi occhi (sul suo smartphone, diciamo) nel momento esatto in cui il bisogno diventa concreto, anche perchè, in molti casi, la decisione viene in genere presa con una certa rapidità in un momento inaspettato.

Questo fenomeno è una sorta di sindrome da acquisto compulsivo, che è anche una componente comportamentale importante del cliente nella nostra epoca.

Qualcuno obietterà: ma ci sono le recensioni che aiutano il cliente a scegliere! Questo è vero, ma immaginiamo di essere a Napoli con una gran voglia di pizza e sul nostro schermo appaiono due schede di Google Maps riferite a pizzerie della zona che hanno un punteggio totale molto simile (cosa che succede molto di frequente, nelle grandi città). Una delle due non ha caricato foto proprie (ci sono solo quelle dei clienti), la seconda ha inserito foto professionali che vi fanno venire l’acquolina in bocca solo a vederle.

E’ chiaro che la maggior parte di noi sceglierà la pizzeria che ha postato foto accattivanti e magari anche una descrizione ben scritta di quello che offre o qualche servizio in più tipo una stanza per i giochi dei bambini, pizze senza glutine o biologiche, assistenza in lingua inglese. Leggete le nostre storie, per poter comprendere meglio questo concetto con numerosi esempi.

Avrai compreso ora che spesso non basta solo la “qualità” per acquisire nuovi clienti. Serve anche un’ottima (o, meglio, “corretta) “percezione” della qualità e, per arrivare a questo, una comunicazione forte e chiara.

Ma allora la qualità non conta più? Non direi proprio: la qualità resta fondamentale, ma se non siamo in grado di farla percepire al nostro potenziale cliente… è come se non ci fosse!

Come far “percepire” la nostra qualità e acquisire nuovi clienti?

Sicuramente avrai sentito dire che nella nostra epoca il cliente non acquista beni o servizi ma acquista esperienza. Tu sei per lui una specie di regalo natalizio ben confezionato e il regalo stesso, ovviamente, è nascosto all’interno della confezione regalo. Ma la confezione è molto importante! Ed è quell’involucro virtuale all’interno del quale si trova il tuo prodotto o servizio che deve fare esclamare al cliente: WOW!

Innanzitutto, per farti capire cosa significa ottenere l’effetto WOW ti invito a prendere carta e penna e fare un semplice esercizio. Immagina la tua attività locale e l’elemento centrale che proponi al pubblico quando vuoi acquisire nuovi clienti: il cibo per un ristorante, la riparazione per un meccanico e per un manutentore a domicilio, una cura per un fisioterapista, il materiale elettrico per un negozio di elettricità. Per un attimo dimenticati della qualità intrinseca del prodotto o del servizio perchè non ci interessa per questo esercizio.

Quindi sul tuo foglio di carta descrivi in dettaglio l’esperienza di acquisto del tuo cliente presso la tua attività locale dall’inizio alla fine, sulla base di una serie di domande :

  • il cliente mi trova facilmente su Google Maps? (ricordati che Google Maps e My Business vanno benissimo anche per beni e servizi forniti a domicilio)
  • quali recensioni trova su di me in Google?
  • sono completi i miei dati di contatto su Google? Ho un sito web aggiornato?
  • è facile contattarmi per un appuntamento o per chiedere una precisazione sui miei prodotti e servizi?
  • è semplice raggiungermi, trovare parcheggio, accedere alla mia attività?
  • il personale che interagisce con il cliente è gentile, preparato, premuroso?
  • SERVIZIO! qui sei tu che domini la scena, non possiamo darti consigli!
  • sono sicuro che il mio cliente sia rimasto soddisfatto? Ho chiesto una recensione? Ho rimediato ad un eventuale problema percepito dal cliente?
  • ho chiesto l’indirizzo email del mio cliente per inviare comunicazioni, sconti e altro?

Bene: questo che hai appena fatto è un semplice e fondamentale esercizio di digital marketing locale mirato ad acquisire nuovi clienti e fidelizzare quelli esistenti per mezzo del cosiddetto “effetto wow”. Hai identificato e separato quegli elementi che non sono “qualità vera e propria” ma percezione della qualità. E ti ho anche fatto conoscere in maniera indiretta alcuni pilastri fondamentali del marketing digitale locale: il posizionamento su Google Maps e l’utilizzo di Google My Business, la raccolta di recensioni, il sito web aggiornato, l’email marketing.

Caro cliente, ti scrivo…

Ma tutto questo riguarda anche i nostri “clienti storici”, quelli che non “ci lascerebbero mai”? Certamente! Domandati quanti clienti fidelizzati hai perso per strada nel corso degli ultimi anni. E valuta come è cresciuta la tua concorrenza. E’ possibile che una parte di loro sia passata ad altre aziende? Hai modo di contattarli e verificare tutto questo? Un cliente fidelizzato reagirà sicuramente con entusiasmo a ogni azione intrapresa per migliorare l’erogazione del servizio o del prodotto, te lo assicuro. Fidelizzare i tuoi clienti è chiaramente più facile rispetto che acquisire nuovi clienti.

Quindi puoi stare certo che il marketing digitale non andrà a danneggiare la tua attività consolidata ma ti aiuterà ad acquisire nuovi clienti. Anzi, vi è uno strumento fondamentale, tra quelli indicati nel precedente paragrafo, che è dedicato proprio ai tuoi clienti storici: l’email marketing. Disporre dei contatti email dei tuoi clienti, infatti, significa far sentire loro che ci sei, che ci tieni, che la loro scelta del tuo prodotto o servizio non è per te indifferente.

Credimi: intervista i tuoi clienti fidelizzati e scopri per quale ragione ti hanno scelto. Scoprirai che non è solo il tuo prodotto o servizio a piacere. Scoprirai che anche loro hanno una percezione della tua qualità che tu hai costruito negli anni anche inconsapevolmente, quando magari ancora non esistevano tutti gli strumenti di marketing digitale locale oggi disponibili.

La “super qualità”

Anni fa, sui libri di marketing “tradizionale” si parlava spesso di “super qualità”: era un concetto un po’ fumoso che indicava quell’obiettivo da raggiungere per ogni imprenditore per migliorare le performance aziendali. Ma vi era un aspetto interessante e ancora attuale in quella teoria: la super qualità non significa che il tuo prodotto o servizio debba essere il migliore in assoluto, perchè in quel caso ci ritroveremmo in regime di monopolio (lavorerebbe solo il migliore).

Quindi: super qualità significa che stai facendo al meglio quello che sai fare, considerando tutti gli aspetti “di contorno” che riguardano il rapporto tra la tua azienda e il cliente. Ad esempio, puoi essere stato particolarmente bravo a parlare con i tuoi clienti e ciò riesce a far passare in secondo piano una qualità reale del tuo prodotto o servizio inferiore a quella di un tuo concorrente.

Di conseguenza, se sarai così bravo da raggiungere la super qualità e “l’effetto wow”, attraverso una serie di scelte oculate e strategie digitali, potrai affrontare con sicurezza le sfide del futuro, acquisire nuovi clienti e prosperare all’interno della tua comunità economica locale anche in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo. Con calma, senza ansia di voler vedere realizzato già domani il tuo sogno e nemmeno di dover essere il “primo della classe”.

Al lavoro per acquisire nuovi clienti!

Per concludere: se sei arrivato fino in fondo a questo mio articolo beh…allora spero di averti convinto che la percezione della qualità è davvero importante per trovare nuovi clienti anche se non ci hai mai pensato prima! Impara a essere aperto a ogni novità perchè questo è fondamentale nella vita e non solo nel business. Oltre alle 9 strategie qui indicate, ti proponiamo una carrellata di tecniche legate al Growth Hacking

Fai fatica ad orientarti nel mondo del posizionamento su Google Maps, delle campagne di email marketing, siti web e nell’analisi delle tue recensioni! Non spaventarti! E’ assolutamente normale! E’ un mondo complesso, dove spesso gli “specialisti” contribuiscono a creare ancora più confusione.

Chiamaci oggi per una consulenza gratuita e un regalo o lasciaci una tua domanda nei commenti, ci farà piacere! Ti invitiamo anche a considerare i nostri 3 piani base per la visibilità locale, 3 strategie semplicemente geniali, localmente digitali .


Che cosa è la percezione della qualità o effetto WOW?

recensione Google

La percezione della qualità è l’impressione (talvolta anche preliminare all’acquisto di un bene o di un servizio – e in tal caso si definisce AHA moment) basata non solo sulle caratteristiche oggettive del prodotto stesso, ma sul nostro “modo di vedere”, sui nostri gusti e sul nostro vissuto. La percezione della qualità nell’epoca del digitale inizia a formarsi nella fase preliminare all’acquisto stesso, sulla base del modo in cui un’attività si presenta e viene presentata dagli altri sul web attraverso recensioni, siti web, articoli e altro, proseguendo sino alla conclusione del processo di acquisto. L’effetto wow si ottiene quando il cliente ha effettuato l’acquisto ed è impressionato e soddisfatto da quanto acquistato. L’obiettivo è che il tempo per giungere al momento wow sia il più breve possibile.
Attraverso il marketing digitale, infine, riusciamo a formare nel nostro potenziale cliente una corretta percezione del nostro business ed evitare quel pubblico che ha aspettative non allineate al nostro prodotto o servizio. Acquisire nuovi clienti e ottenere l’effetto wow sarà più semplice e veloce.


Iscriviti alla Newsletter

Perché iscriversi alla Newsletter?

Per essere il primo a poter leggere i nostri nuovi articoli. Per ricevere le nostre offerte per lanciare la tua attività locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.